This page has been translated from English

Fisica Moderna e la abilità di Fallen Angels: false visioni, sogni, e manifestazione fisica

Capitolo 8 - Fisica Moderna e l'abilità di Fallen Angels
False visioni, sogni, e la manifestazione fisica

E così dopo aver guardato diversi "rapimento alieno" casi sembra che le capacità degli angeli caduti a causa false visioni (e tutto ciò che comporta) e sogni terrificanti, così come gli elementi di manifestazione fisica, sono sufficienti a spiegare cosa rapiti esperienza.

Prossimo abbiamo intenzione di passare a guardare la Fisica e Scienza di questo essere il caso, e come la scienza non sia in conflitto con l'esistenza di angeli caduti, o loro che hanno queste capacità. Alcune persone pensano che la spiegazione più semplice per questi rapimenti alieni è carne e ossa extraterrestri con tecnologia avanzata, forse anche con viaggi nel tempo le capacità, e forse con il coinvolgimento militare. E per alcune persone, la spiegazione degli angeli caduti, con vasti poteri soprannaturali che possono causare inganni potente sembra troppo spirituale di una risposta. Ma la comprensione della scienza moderna e le teorie permette effettivamente sia per l'esistenza di creature come angeli caduti, e per loro di ereditare avere poteri soprannaturali come questi. La spiegazione di angeli caduti non è meno facile di quanto la scienza biologiche extraterrestri con tecnologia avanzata, e in realtà in qualche modo la spiegazione di angeli caduti è più scienza-friendly, in contraddizione con la scienza moderna sa molto meno di quanto l'ET biologico con la spiegazione di tecnologia avanzata.

Alcune persone pensano che il miracolo è impossibile, e usare la scienza come giustificazione per questa affermazione. La miracolosa potrebbe essere miracoli da Dio, o lavorato attraverso angeli Santo. O la miracolosa può venire in forma di segni falsi, miracoli e prodigi da angeli caduti, come quello che fanno nel causare false visioni, sogni e manifestazioni fisiche.

L'obiettivo del seguente è quello di mostrare le capacità miracolose di Dio, gli angeli caduti Santo e sono ammessi dalla scienza, utilizzando la terminologia della fisica moderna e le teorie. Questo è verso l'essere in procinto di spiegare come potrebbero fare queste cose, da una prospettiva fisica moderna.

Il punto principale per farlo è quello di mostrare che la scienza moderna non esclude l'esistenza del miracoloso. Credo che la scienza moderna in realtà permette completamente per Dio o angeli di entrambi i tipi di fare miracoli senza violare le leggi della scienza, e per l'esistenza degli angeli e le loro abilità biblicamente descritto. La scienza in questione è tutto solo teorico, teorie prevalentemente laico, e io non pretendo niente di tutto ciò è corretto, anche se gran parte di essa è accettato come tale da alcune persone.

Come il Miracolosa non sia in conflitto con le teorie della scienza moderna

Tutte le categorie di visioni angeliche sarebbe chiamato eventi soprannaturali. Ci sono alcune parole nella Bibbia per descrivere il "soprannaturale" attività di Dio, santi angeli, e angeli caduti.

Greco - segni "Semeion" (4592), si chiede "teras" (5059), e miracoli "dynamis" (1411). Queste stesse 3 parole sono tutti utilizzati nel contesto di:

1. Dio - la potenza di Dio nei segni, prodigi e miracoli che Dio, Gesù Cristo e lo Spirito Santo attraverso il dono dei miracoli, come si è visto in tutta la Bibbia

2. Santi Angeli - Angeli Santo. (Atti 2:22, 5:12, 2 Pietro 2:11, Eb 2:4)

3. Angeli caduti, del drago e la bestia, e il "3 spiriti maligni come rane". (Mt 24:24, 2 Tessalonicesi 2:9, Ap 13:2, 14, 16:14)

Dalla Bibbia, è chiaro che Dio, nella Sua tre persone, angeli Santo, e anche gli angeli caduti, sono tutti in grado di eseguire segni, prodigi e miracoli. Come, in fisica terminologia, Dio potrebbe funzionare segni, prodigi e miracoli?

Genesi 1:1 In principio Dio creò il cielo e la terra.

Ef 3:18 Può essere in grado di comprendere con tutti i santi quale [è] la larghezza, la lunghezza, la profondità e l'altezza

Ap 1,8 Io sono l'Alfa e l'Omega, l'inizio e la fine, dice il Signore, che è, e che era e che viene, l'Onnipotente.

Secondo la scienza moderna, viviamo in un universo palesemente 4 dimensionale. L'universo è fatto di dimensioni spaziali (3) + e il tempo (1), che pari il Spacetime che possiamo vedere. Dio ha fatto tutte le 3 dimensioni dello spazio che vediamo (lunghezza, larghezza e altezza), quando Dio "ha creato i cieli e la terra". (Ef 3:18 anche i riferimenti alla "profondità" che confronta più la dimensione o la portata o la portata piena di qualcosa.) Dio ha fatto la dimensione del tempo "in principio", che ha segnato la creazione del tempo stesso, la dimensione del tempo così come la conosciamo. Dio è eterno, e dopo aver fatto il tempo stesso, Dio è al di fuori del tempo, ed è stato qui prima che il tempo è stato creato. Dio ha piena autorità e controllo sulla dimensione del tempo. Dio, anche le tre dimensioni dello spazio che possiamo vedere, ed è anche al di fuori di esse. Quindi, Dio ha fatto tutto, ed è al di fuori di tutto l'universo, dopo averlo creato.

Sopra ho usato il termine "dimensione", come viene chiamato nella scienza. Per citare Wikipedia,
"In termini fisici, dimensione si riferisce alla struttura costituente di tutto lo spazio (cfr. il volume) e la sua posizione nel tempo (percepito come una dimensione scalare lungo l'asse t), come pure la costituzione spaziale degli oggetti all'interno di-strutture che hanno correlazioni con entrambe le particelle e le concezioni campo, interagire in base alle proprietà relativa di massa, e che sono fondamentalmente matematica nella descrizione. Assi questi o altri potrebbero essere riferiti a identificare in modo univoco un punto o struttura nel suo atteggiamento e del rapporto ad altri oggetti ed eventi. Teorie fisiche che incorporano tempo, come la relatività generale, si dice di lavorare in 4-dimensionale "spazio-tempo", (definito come uno spazio di Minkowski). Moderne teorie tendono ad essere "più dimensioni", tra cui quantistica dei campi e teorie di stringa. Lo stato-spazio della meccanica quantistica è un infinito-dimensionale spazio funzionale "-. Dimension, Wikipedia

Questo uso del termine "dimensione" non deve essere confuso con il concetto di fantascienza di un "universo parallelo". Ancora per citare Wikipedia sul termine "Dimension",
"Testi di fantascienza spesso parlare del concetto di dimensione, in cui realtà si riferiscono a universi paralleli, universi alternativi, o altri piani di esistenza. Questo utilizzo è derivato dall'idea che viaggiare in parallelo / universi alternativi / piani di esistenza si deve viaggiare in una direzione / dimensione oltre a quelle standard. In effetti, gli altri universi / aerei sono solo una piccola distanza lontano dal nostro, ma la distanza è in un quarto (o superiore) spaziale (o non-spaziale) dimensione, non quelle standard. "

L '"universo parallelo" concetto nella fantascienza è in realtà molto diverso dall'uso del termine "dimensione" nella scienza, come potete vedere sopra. In teoria, un "universo parallelo" avrebbe anche 3 dimensioni spaziali (lunghezza, larghezza, altezza) e una dimensione temporale. Questo significa che un "universo parallelo" in teoria è in realtà 4 dimensioni proprie. Inoltre il presupposto è che ci sia un 5 ° dimensione al nostro universo, che sarebbero stati utilizzati per permettere il viaggio nel mondo parallelo, che ha il suo 4 dimensioni.
Non sarebbe esatto dire un "universo parallelo", utilizza lo stesso 4 dimensioni che il nostro universo è, perché per definizione un "universo" è tutto ciò che è. Quindi, un "universo parallelo" avrebbe dovuto avere il suo costruire proprio di dimensioni che definiscono la sua realtà e la struttura cosmologica, e non solo prendere in prestito l'uso delle dimensioni ereditare nel nostro universo. Si tratta naturalmente di tutte le teorie fittizi che vengono da fantascienza, che non ha nulla a che fare con la scienza vera e propria. E voglio chiarire questo, come ogni affermazione che la scienza ha teorie dritto "altre dimensioni" non ha nulla a che fare con il concetto di fantascienza di "universi paralleli". Se la scienza dovesse trovare alcune prove di osservazione di una "dimensione 5 °" insito nel nostro universo, questo non ha nulla a che fare con un "universo parallelo". Il termine "dimensione" è un termine prima scienza, ed è stato erroneamente preso in prestito dalla fantascienza in modo tale che il suo significato è interpretata.

, and that at the end of the 6 th day God “ saw every thing that He had made, and, behold, [it was] very good…Thus the heavens and the earth were finished, and all the host of them.” Gen 1:31,2:1. La Bibbia insegna che "in principio" Dio fece il "cielo e la terra", e che alla fine della giornata 6 ° Dio "vide tutto quello che aveva fatto, ed ecco, [era] molto buono ... Così il cielo e la terra erano finiti, e tutto il loro esercito ". Gen 1:31,2:1.

Ciò significa che nel fare i cieli e la terra e il loro esercito, Dio ha fatto tutto quello che ha fatto. Non c'è niente altro oltre ciò che Dio ha fatto, e non c'è menzione di qualsiasi altro universo oltre la totalità dell'universo che conosciamo che Dio ha fatto. Quindi in realtà non ci sono "universi paralleli" e il concetto stesso contraddice la Bibbia, come questo universo è tutto ciò che Dio si dice che abbia fatto, ed è ben definito dalla Bibbia. Dio creò i cieli e la terra, e questi termini sono ben definiti, e non c'è niente di più che Dio ha fatto, oltre il cielo e la Terra, e il loro esercito.

Sappiamo ciò che la Terra è, ma oltre a questo ci sono cieli più (s) che Dio ha fatto, e la Bibbia definisce ciascuno di loro per noi.

Il primo cielo è il cielo o l'atmosfera, ed è qui che arriva la pioggia e dove gli uccelli volano. (Genesi 1:7-8, Ger 4:25, Rev. 19:17, Deuteronomio 11:17, 28:12, Jud 5:4, Atti 14:17)

Il secondo cielo è lo spazio esterno, dove si trovano sole e della luna, e tutte le stelle, pianeti e galassie. (Geremia 8:2, Isa 13:10)

Il terzo cielo è dove Dio abita, dove il trono di Dio è, ed è qui che gli angeli sono coloro che sono in cielo. (1 Re 8:30, Salmi 2:4, 11:4, Isaia 66:1, 2 Ch 18:18, Matt 5:16) Il terzo cielo è anche chiamato il "più alto dei cieli" o il "cielo dei cieli" . Si chiama "cielo dei cieli", perché è il cielo dei cieli primo e secondo. (1 Re 8:27, Deuteronomio 10:14)

E così la Terra, l'atmosfera (primo cielo), esterno-spazio (secondo cielo), e dove il trono di Dio e gli angeli nel cielo abitare (terzo cielo) è tutte le aree che esistono in tutta la creazione divina. Nessuno di questi è un "universo parallelo", e così la Bibbia non descrive alcun "universi paralleli" di esistere. Piuttosto, la definizione completa della Bibbia della totalità della creazione preclude di fatto l'esistenza di qualcosa lungo le linee del concetto di un "universo parallelo".

Tutto ciò che viene detto, usando il termine "dimensioni" in un contesto di scienza, (lunghezza spaziale, larghezza, altezza e tempo) ci sono più dimensioni che Dio ha fatto, oltre le 4 siamo in grado di percepire e vedere ad occhio nudo? Sembra possibile che ci sono più le dimensioni di quanto possiamo percepire, perché la Bibbia insegna che c'è un regno invisibile, spirituale.

La Terra ha 4 dimensioni che possiamo vedere, ma anche la Bibbia insegna che c'è un regno invisibile, spirituale, tutto intorno a noi sulla Terra, e in questo reame spirituale, gli spiriti hanno una presenza, come angeli Santo, angeli caduti e demoni. Sappiamo che i demoni, quando sono scacciati, viaggio attraverso luoghi deserti, eppure non possiamo vederli. (Matteo 12:43, Luca 11:24) Si sa che un esercito possa esistere su questa terra invisibile, proprio di fronte a noi, pur rimanendo invisibile. Questo è accaduto nel caso di Eliseo e il suo amico, Ed Eliseo pregò e disse: Signore, ti prego, apri gli occhi, che lui può vedere. E il Signore aprì gli occhi del giovane, ed egli vide: ed ecco, la montagna [era] pieno di cavalli e carri di fuoco intorno Eliseo "(2 Kin 6:17) Quando Dio aprì gli occhi al. regno spirituale, vide un esercito tutto intorno a loro in lotta per loro. Questo è il regno spirituale che esiste intorno a noi, ma è invisibile.

Lo stesso tipo di esercito, l'esercito di Dio che è il "esercito del cielo", o gli angeli di Dio, è citata in Josh 5-6 nella battaglia di Gerico "Ed egli disse: No;. Ma [come] capo dell'esercito del Signore sono io ora venire. Allora Giosuè cadde con la faccia a terra, e non il culto, e gli disse: Che cosa dice il mio signore al suo servo? "(Giosuè 5:14) L '" ospite "del Signore è il suo esercito, che sono gli angeli. Mentre le mura di Gerico sembrava cadere miracolosamente, la Bibbia non indica che l'esercito degli angeli di Dio era presente. È del tutto probabile che gli angeli di Dio aveva una mano nella meccanica effettiva del muro di Gerico che scendeva. E così sappiamo che c'è un regno invisibile, spirituale qui sulla Terra.
Nel primo cielo, l'atmosfera, la Bibbia indica anche che oltre alla parte fisica dell'atmosfera, di aria e nuvole, che il regno invisibile, spirituale è anche lì. Gli angeli volano in atmosfera, che è il primo cielo, così il regno invisibile, spirituale deve essere anche lì. (Eze 8:3, Giovanni 1:32, Ap 8:13) E Satana è chiamato il "principe della potenza dell'aria", dalla Bibbia, e "aria" si riferisce al clima (Ef 2:2).

Il terzo cielo sembra essere interamente realizzata in un regno invisibile, spirituale, come quando guardiamo agli estremi confini dello spazio, non possiamo vedere il trono di Dio o degli angeli. Come ovvio che sia, ci mostra che, proprio laddove il trono di Dio e gli angeli del cielo sono, sono in un regno invisibile, spirituale. E questo ha un senso che il terzo cielo è un regno spirituale, come il terzo cielo è dove è Dio, e Dio è spirito.

In mezzo c'è il secondo cielo, che è definito dalla Bibbia come esterno-spazio. La Bibbia indica chiaramente che il secondo cielo contiene anche il regno invisibile, spirituale, e che gli angeli passare attraverso di essa mentre scendono sulla Terra, e salire di nuovo al terzo cielo.

"Fece un sogno, ed ecco una scala poggiava sulla terra, mentre la sua cima raggiungeva il cielo: ed ecco gli angeli di Dio salivano e scendevano su di essa. Ed ecco, il Signore gli stava davanti e disse: io [sono] il Signore, Dio di Abramo, tuo padre, e il Dio di Isacco: il terreno sul quale giaci tu, a te che lo do, e alla tua discendenza ... "
Genesi 28:12-13 rende chiaro che il secondo cielo, che viene dallo spazio, deve contenere anche il regno invisibile, spirituale, in quanto non vediamo gli angeli che salgono e scendono attraverso il secondo cielo. La scala che Giacobbe vide indica Dio ha dato agli angeli un metodo con cui salire e scendere. Che Giacobbe potrebbe vedere il Signore al di sopra della scala indica che la distanza non era molto lontano che gli angeli hanno dovuto viaggiare. Così la Bibbia sembra insegnare che gli angeli in realtà non è necessario trasversale le grandi distanze di spazio esterno per raggiungere la terra, come si vede nelle dimensioni fisiche. Piuttosto, nel regno invisibile, spirituale, la distanza è abbastanza breve tra cielo e terra, non più di una scala si può vedere la cima. Una sorta di scala permanente è stato creato da Dio per gli angeli di viaggiare attraverso il cielo 2 °, andando tra il 1 ° e 3 ° cielo. E così gli angeli possono essere spediti sulla Terra in fretta, come il regno invisibile, spirituale, non è limitata dal modo in cui è delimitato il tempo in fisica dalle dimensioni fisiche. Come funziona in realtà è un po 'vago, ma siamo in grado di farsi un'idea generale di ciò che la Bibbia dice. In ogni caso, il regno invisibile, spirituale sembra anche che esistono in tutto il secondo cielo, che viene dallo spazio.

E così la Terra e tutti e 3 dei cieli hanno un regno invisibile, spirituale, che sembra pervadere attraverso tutti loro. Qui sulla Terra il regno spirituale è tutto intorno a noi, ma invisibile. La Bibbia insegna che Dio ha creato un lato invisibile per l'universo ", per mezzo di lui tutte le cose sono state create: le cose nei cieli e sulla terra, quelle visibili e quelle invisibili: Troni, poteri o governanti o autorità, tutte le cose sono state create da lui e per lui ". (Col 1:16)

E va notato che i termini qui per i "governanti, le autorità" si riferiscono agli angeli caduti. This can be seen by comparing this with Eph 6:12, “For we wrestle not against flesh and blood, but against principalities, against powers, against the rulers of the darkness of this world, against spiritual wickedness in high [places].” And so these powers and authorities are the invisible fallen angels.

While they can physically manifest, it seems that fallen angels also have something akin to bodies made of spirit. We are 4 dimensional in our physicality, being made for 4 dimensions. Angels are spirits, and Jesus said after His Resurrection in Luke 24: “Behold my hands and my feet, that it is I myself: handle me, and see; for a spirit hath not flesh and bones, as ye see me have.” Luke 24:39

This could be taken, that truly angels are not physical life of the 3 physical dimensions we live in, as we are. Rather, angels are spirits of the spiritual realm, and their “bodies” exist in the spiritual realm. It would make sense that their bodies are composed of the substance of this invisible spiritual realm they live in, as human bodies are composed of the stuff of the 3 physical dimensions we live in.

1 Cor 15:40, 44 [There are] also celestial bodies, and bodies terrestrial: but the glory of the celestial [is] one, and the [glory] of the terrestrial [is] another… It is sown a natural body; it is raised a spiritual body. There is a natural body, and there is a spiritual body.

The Bible acknowledges that there can be bodies made of spirit, or spiritual bodies. As our human terrestrial bodies are composed of 4-dimensional physical matter, it would make sense that living spirit or heavenly bodies would be composed of the equivalent of the “matter” of the invisible spiritual realm. Angels have such spiritual bodies, and were created with such. It would make sense that there is at least a 5 th dimension, if not more, and that the angels' bodies are composed of the analogy to our “4d matter” which is in that spiritual realm. The spiritual realm might be composed of several dimensions, in the scientific sense of the term, such as a spiritual realm width, length, and height. But even if the spiritual realm is just 1 extra dimension, in the scientific sense of the term, the invisible spiritual realm would still be a 5 th dimension, 1 more dimension that the 4 dimensional physical world which we routinely perceive.

All of this leads to the point that this invisible spiritual realm may be composed of more dimensions, as per the scientific use of the term. The additional dimension(s) of the invisible spiritual realm, would be an extra dimension that is at least one more than the 4 dimensions that we perceive. Thus it would be fair to call angels “extra-dimensional”, meaning of more dimensions than us, esp. if the invisible spiritual realm correlates to extra dimensions, per the science use of the term.

However, God is not simply extra-dimensional. God is eternal, and therefore is what I call “outer-dimensional”. God is outside of dimensionality, being eternal and the Creator of everything that is, including all theoretical dimensions of the heavens and earth, and everything living in them. So to coin a term, God is “outer-dimensional”. This is an important distinction between the God the Creator, and His creation. The Bible says that all three of the heavens and the earth cannot contain God, which makes sense as He made them all; however they do manage to contain everything He created. “But will God indeed dwell on the earth? behold, the heaven and heaven of heavens cannot contain thee; how much less this house that I have builded?” 1 Kin 8:27

Now, the Earth is made by God, and it has visible dimensions that science has studied many things in, and the same for the first and second heaven. We also know there is an invisible spiritual realm throughout God's creation. Science has said much on the visible physical realm. But the fact that the spiritual realm is invisible does not mean that science will never have anything to say about it, or that no rules or bounds may operate upon the angels who live there. In fact, it seems that there are rules and bounds, like laws of physics, which are inherit in the spiritual realm as well. Even the battle in Rev 12 between the Holy angels and the fallen angels indicates that there are opposing forces best described as some spiritual realm physics being present. This is implied even in that the Holy angels prevailed, and pushed the fallen angels out of heaven, casting them down to earth. You can't have one angel pushing another without some concept of physics being implied, even in the spiritual realm. As such, there is some chance that the invisible spiritual realm does have physics rules under which it operates, and if so, that where the invisible spiritual realm touches the visible physical realm that we know, science might be able to glean some insight, or give some insight. This possibility is especially interesting in light of more and more of modern physics studying things which are invisible, and theories on what invisible dimensions may exist behind the scenes in the universe.

So if we were to guess that the invisible spiritual realm, and the creatures who are there, do have something to do with an extra dimension or dimensions (in the scientific use of the term), and spirits are therefore extra-dimensional beings, what would modern physics have to say about this?

Modern physics actually does include the topic of extra dimensions, and talk from scientists about extra dimensions has to do with something called “string theory” or “superstring theory”.

Some branches in modern physics are well established through experiments, such as gravity, relativity, quantum mechanics, much of particle physics, electromagnetism, and the weak and strong nuclear forces. String theory is not established, but rather is an attempt to bring all these branches of the tree of physics together, to connect them, to draw and see the trunk that all the branches stem from. String theory is highly theoretical, unproven, likely improvable and unverifiable, highly mathematical, and requires 10-11 dimensions to theoretically be able to describe the trunk of the tree of modern physics.

Here is quote from Lisa Randall PhD, a leading theoretical physicist and expert on particle physics, string theory, and cosmology:

“How many dimensions of space are there? Do we really know? By now, I hope you would agree that it would be overreaching to claim that we know for certain that extra dimensions do not exist. We see three dimensions of space, but there could be more that we haven't yet detected. You know now that extra dimensions can be hidden either because they are curled up and small, or because spacetime is warped and gravity so concentrated in a small region that even an infinite dimension is invisible. Either way, whether dimensions are compact or localized, spacetime would appear to be four-dimensional everywhere, no matter where you are.”
-Lisa Randall PhD, Warped Passages: Unraveling the Mysteries of the Universe's Hidden Dimensions, pg. 437

Lisa Randall is saying, according to modern physics, that there may be very large, even infinitely large, invisible dimensions that do exist, although we can only perceive the 4 dimensions of space-time. A 5 th large dimension such as this could be the invisible spiritual realm taught in the Bible, which contains angels in their spirit bodies of that dimension.

And here is a quote from Stephen Hawking Phd, one of the most famous scientists and theoretical astrophysicists of our time, commenting his thoughts on Randall's work:

"Se, infatti, per spiegare la velocità con cui stelle orbita attorno al centro della nostra galassia, a quanto pare ci deve essere più massa di quanto si spiega con la materia che osserviamo. Questa massa mancante potrebbe derivare da alcune specie esotiche di particelle nel nostro mondo come WIMP (particelle massive debolmente interagenti) o assioni (particelle elementari molto leggero). Ma la massa mancante potrebbe anche essere la prova dell'esistenza di un mondo d'ombra con la materia in esso ... Invece di dimensioni extra che termina su una membrana ombra, un'altra possibilità è che sono infiniti, ma altamente curvo, come una sella. Lisa Randall e Raman Sundrum ha dimostrato che questo tipo di curvatura avrebbe agito un po 'come una seconda membrana: l'influenza gravitazionale di un oggetto sulla membrana sarebbe confinato in un piccolo quartiere della membrana e non sparsi per l'infinito nelle dimensioni extra. Come nel modello di membrana ombra, il campo gravitazionale avrebbe il diritto a lunga distanza falloff per spiegare le orbite planetarie e le misurazioni di laboratorio della forza gravitazionale, ma la gravità varierebbe più rapidamente a brevi distanze. C'è però una differenza importante tra questo Randall-Sundrum modello e il modello di membrana ombra. Corpi che si muovono sotto l'influenza della gravità produrrà onde gravitazionali, increspature della curvatura che viaggiano attraverso lo spazio-tempo alla velocità della luce. Come le onde elettromagnetiche della luce, le onde gravitazionali dovrebbe portare energia, una previsione che è stata confermata dalle osservazioni della pulsar binaria PSR1913 +16. Se noi viviamo davvero in una membrana in uno spaziotempo con dimensioni extra, onde gravitazionali generate dal moto dei corpi sulla membrana avrebbe viaggiato fuori nelle altre dimensioni. Se ci fosse una membrana seconda ombra, le onde gravitazionali sarebbe riflessa e intrappolata tra le due membrane. D'altra parte, se ci fosse solo una membrana singola e le dimensioni extra è andato per sempre, come nel modello Randall-Sundrum, onde gravitazionali poteva sfuggire del tutto e portano via energia dal nostro mondo brana. Ciò sembra violare uno dei principi fondamentali della fisica: la legge di conservazione dell'energia. La quantità totale di energia rimane la stessa. Tuttavia, sembra essere una violazione solo perché la nostra visione di ciò che sta accadendo è limitata alla membrana. Un angelo che ha potuto vedere le dimensioni extra saprebbe che l'energia era lo stesso, si sviluppa solo più fuori. "
Stephen Hawking-dottorato, L'universo in un guscio di noce, pp. 184-192

Pur dando credito alla dichiarazione di Randall, fondamentalmente Hawking dice che di grandi dimensioni extra-dimensioni sono possibili, e non violare le leggi conosciute della fisica. In realtà, la loro esistenza potrebbe aiutare a spiegare alcune domande piuttosto grande befuddling nella scienza che sono ancora senza risposta, come massa mancante. Come tale, la scienza permette l'esistenza di un regno invisibile, spirituale, potenzialmente uno in cui gli angeli sono, e gli organi dello spirito degli angeli potrebbe essere composto delle cose di questa dimensione in più, questo regno invisibile.

Il ramo della fisica chiamata meccanica quantistica occasioni con particelle subatomiche che sono (che è più piccolo di un atomo). La meccanica quantistica è stata consolidata attraverso la sperimentazione scientifica. A differenza di teoria delle stringhe, la meccanica quantistica è un campo di sperimentazione pratica. E 'in fisica quantistica che troviamo il principio di indeterminazione di Heisenberg:

In fisica quantistica, il principio di indeterminazione di Heisenberg afferma che alcune coppie di proprietà fisiche, come posizione e quantità di moto, non possono essere entrambi conosciuti con precisione arbitraria. Cioè, più precisamente una proprietà è nota, meno appunto l'altro può essere conosciuto. E 'impossibile misurare simultaneamente sia la posizione e la velocità di una particella microscopica con qualsiasi livello di accuratezza e sicurezza. Questa non è una dichiarazione circa i limiti della capacità di un ricercatore per misurare la quantità di un particolare sistema, ma piuttosto sulla natura del sistema stesso e, quindi, esprime una proprietà dell'universo.
-Wikipedia, principio di indeterminazione

Ciò significa che a livello subatomico, quella degli elettroni, quark, fotoni, ecc, sembra che ci sia un principio fondamentale di casualità. Particelle di andare dove sembrano voler andare. Particelle sembrano quasi di scegliere quello che stanno facendo. Tuttavia, queste scelte fanno un modello generale, delle probabilità statisticamente calcolabile.

Uno degli scienziati più noti e rispettabili nella storia recente, fondamentale per lo sviluppo della meccanica quantistica, è stato Richard Feynman dottorato di ricerca. Ha lavorato al progetto Manhattan sviluppare la bomba atomica, è stato un vincitore del Premio Nobel per la Fisica, ed è noto anche per dimostrare l'O-ring difetti risultanti nella tragedia dello Space Shuttle Challenger.

Per citare Richard Feynman di dottorato sul principio di indeterminazione della meccanica quantistica:

Si potrebbe ancora chiedere: "Come funziona? Qual è il meccanismo alla base della legge? "Nessuno ha trovato alcun macchinario dietro la legge. Nessuno può "spiegare" più di quanto abbiamo appena "ha spiegato." Nessuno vi darà qualsiasi rappresentazione più profonda della situazione. Noi non abbiamo idee su un meccanismo più di base da cui questi risultati si può dedurre.
Vorremmo sottolineare una differenza molto importante tra la meccanica classica e quantistica. Abbiamo parlato della probabilità che un elettrone arriverà in una data circostanza. Abbiamo implicito che nel nostro dispositivo sperimentale (o anche in quello migliore possibile) sarebbe impossibile prevedere esattamente cosa sarebbe successo. Possiamo solo prevedere le probabilità! Ciò significherebbe, se fosse vero, che la fisica ha rinunciato al problema di cercare di prevedere esattamente cosa succederà in una circostanza precisa. Sì! la fisica ha rinunciato. Non sappiamo come predire ciò che sarebbe accaduto in una data circostanza, e crediamo ora che è impossibile che l'unica cosa che può essere prevista è la probabilità di eventi diversi. Si deve riconoscere che questo è un ridimensionamento nel nostro ideale prima di capire la natura. Potrebbe essere un passo indietro, ma nessuno ha trovato un modo per evitarlo.
Nessuno ha capito una via d'uscita di questo puzzle. Quindi in questo momento dobbiamo limitarci a probabilità di calcolo. Diciamo "in questo momento", ma sospettiamo fortemente che si tratta di qualcosa che sarà con noi per sempre, che è impossibile battere quel puzzle che è la natura come realmente è.
-Richard P. Feynman, PhD, The Feynman Lectures on Physics, vol. 3, pgs.1-10 ,1-11

Allora perché si è che alla scala del più piccolo parti dell'universo, che ci sia tutta questa casualità? Perché la scienza ha rinunciato a una precisa previsione, e accettato che regola l'incertezza e il caso il dominio microscopiche degli elementi costitutivi più elementari e fondamentali dell'universo? Perché non può essere conosciuto probabilità?

Con l'avvento della meccanica quantistica, siamo giunti a riconoscere che gli eventi non possono essere previsti con assoluta precisione, ma che c'è sempre un certo grado di incertezza. Se si vuole, si potrebbe attribuire questa casualità all'intervento di Dio, ma sarebbe un tipo molto strano di intervento: non vi è alcuna prova che essa è diretta verso qualsiasi scopo. Anzi, se lo fosse, non sarebbe, per definizione, essere casuale. Nei tempi moderni, abbiamo effettivamente rimosso la terza possibilità sopra ridefinendo l'obiettivo della scienza: il nostro obiettivo è quello di formulare un insieme di leggi che ci permette di predire gli eventi solo fino al limite stabilito dal principio di indeterminazione.
Stephen Hawking-dottorato, La Storia illustrata Breve Tempo, Pg 224

C'è sempre un elemento di incertezza o di caso, e questo influenza il comportamento della materia su piccola scala in modo fondamentale. Einstein era quasi da solo responsabile di relatività generale, e ha svolto un ruolo importante nello sviluppo della meccanica quantistica. I suoi sentimenti sulla questione si riassume nella frase "Dio non gioca a dadi". Ma tutte le prove indicano che Dio è un giocatore d'azzardo incallito e che Egli getta i dadi in ogni occasione possibile.
Stephen Hawking-dottorato, buchi neri e universi neonati, pg. 70

Per quanto riguarda la fisica quantistica, Einstein disse che "Dio non gioca a dadi", e Stephen Hawking dice: "Dio getta i dadi in ogni occasione possibile".

Ma cosa dice la Bibbia sul tema di dadi e Dio?

Prov 16:33 Possiamo lanciare i dadi, ma il Signore determina il modo in cui cadono.

Partendo dal presupposto che se ci sta o l'universo che getta i dadi, non fa differenza, allora ciò che la Bibbia indica che Dio è costituito l'universo di "giocare a dadi" a livello quantistico, ma al tempo stesso, Dio è il quello che determina come quei "dadi quantici" caduta. Da "dadi quantici" Mi riferisco a tutte le particelle subatomiche / energie e le loro attività su scala microscopica del livello quantico.

Tuttavia, se il principio di indeterminazione della fisica quantistica è corretta, allora la Bibbia ci assicura che Dio dispone ancora delle regole e dei risultati per l'apparente "casualità" della "dadi quantici". Dio è in controllo della casualità e le probabilità che vediamo.

Alcuni cristiani che sono scienziati parlare di questo problema molto:

John Byl ha un dottorato di ricerca in Astronomia, è l'autore del libro "Dio e il cosmo: una visione cristiana del tempo, dello spazio e l'Universo", ed è professore di Matematica e Direttore del Dipartimento di Scienze Matematiche presso il Trinity Western University.

"WG Pollard e, più recentemente, Nancey avvocato Murphy che gli eventi apparentemente casuali a livello quantistico sono tutti particolari, atti intenzionali di Dio.. Dell'azione di Dio a questo livello è limitata dal fatto che
(1) Egli rispetta l'integrità dei soggetti con cui Egli collabora (ad esempio, non cambia la massa dell'elettrone arbitrariamente) e
(2) Si limita la sua azione per la produzione di un mondo che, per tutto ciò che possiamo dire, è ordinato e legge-like.
Dio è la variabile nascosta. Murphy afferma che questa posizione non è solo teologicamente preferibile indeterminismo, ma ha il vantaggio ulteriore di coerenza con il principio di ragion sufficiente. Naturalmente, se Dio è direttamente responsabile per gli eventi quantistici questo comporta che questi sono dunque prevedibili da Dio. Quindi ci ritroviamo con un universo deterministico, almeno a livello quantistico. "
"Sovranità di Dio esclude la possibilità di agenti che agiscono indipendentemente da lui. In particolare, la meccanica quantistica non implica l'indeterminismo ontologico, dato che le interpretazioni deterministiche della meccanica quantistica sono possibili, che causa secondaria non fisico non può essere esclusa e che Dio è la causa primaria per tutti gli eventi. "
-John Byl dottorato di ricerca, "L'indeterminatezza, l'azione divina e libertà umana"

William Pollard PhD, è un fisico nucleare e prete episcopale, con un dottorato in Fisica e dottorato onorario nel campo della scienza, teologia, legge e umane lettere. Egli è l'autore di "Il caso e la provvidenza: l'azione di Dio in un mondo governato dalla legge scientifica". Tutto il libro è sul funzionamento Dio, invece di "caso", in meccanica quantistica.

"Nel prossimo capitolo inizierò la presentazione per la vostra considerazione di un approccio molto diverso a questo problema che mi sembra offrire una soluzione del tutto adeguata per esso. Sotto di essa, come cercheremo di mostrare, non ci può riemergere in tutta la sua potenza antichi la pienezza della risposta biblica al Dio vivente che è sempre attivo in tutta la sua creazione sostenere, fornendo, a giudicare, e redimere tutte le cose , sia in cielo e in terra, in conformità con le finalità misterioso e nascosto della sua volontà potrebbe. Al tempo stesso, però, questo viene realizzato in modo tale che la sostanziale integrità e l'unità della scienza, sia come è ora e come in linea di principio potrebbe diventare, è completamente conservato. "
"Per famosa domanda di Einstein esprimendo il suo orrore della meccanica quantistica," Dio gioca a dadi? "Giudaico-cristiana risposta non è, come molti hanno erroneamente supposto, una negazione, ma una positiva molto positiva. Per soli in un mondo in cui le leggi della natura governano gli eventi in conformità con il getto di dadi possibile una visione biblica di un mondo la cui storia è sensibile alla volontà di Dio prevarranno ".
-William Pollard dottorato di ricerca, "Il caso e la provvidenza: l'azione di Dio in un mondo governato dalla legge scientifica", pag. 35, pg. 97

Nancey Murphy PhD, teologo, è professore di Filosofia cristiana al Fuller Theological Seminary. Lavora inoltre come consulente editoriale per la teologia e la scienza, la teologia oggi, e il cristianesimo di oggi. E 'autrice di "azione divina nell'ordine naturale".

"La seconda strategia per dare un resoconto del luogo dell'azione divina esplora la fisica quantistica e cerca di rendere conto dell'azione di Dio in tutto il mondo naturale e umano per mezzo di un'azione a livello quantico (da soli o in combinazione con top-down azione). La mia proposta è motivata teologicamente Se Dio è immanente e di agire in tutte le creature, allora necessariamente Dio agisce a livello quantico enfasi su questo fatto ha il vantaggio di aggirare il problema dell'interventismo:.. Le leggi della meccanica quantistica sono solo statistiche e quindi non soggetto a violazione. Se, come la maggior parte degli interpreti concludere, gli eventi di questo livello sono davvero indeterminato, allora non ci sarà alcuna concorrenza tra azione divina e causalità fisica. E 'possibile da una prospettiva teistica di interpretare la fisica attuale come dire che il mondo naturale è intrinsecamente incompleta ed aperto all'azione divina al suo livello più fondamentale. "
Nancey Murphy-dottorato, Azione Dive nell'ordine naturale, pg. 131

In altre parole, Dio è in controllo e costantemente interagire con il mondo a livello quantico. Dove gli scienziati vedere casualità e probabilità, si vede, Dio determinare la caduta dei dadi, per tutto il tempo, nella meccanica quantistica. La Bibbia può anche presentare un argomento di Dio, il controllo della "dadi quantici" a Col 1:16-17, riferendosi a Gesù Cristo,

"Poiché in lui sono state create tutte le cose che sono nei cieli, e che sono in terra, quelle visibili e quelle invisibili: se [siano] troni, signorie, principati, o poteri: tutte le cose sono state create da lui, e lui per : E lui è prima di tutte le cose, e da lui tutte le cose sussistono ".

La parola qui per "costituiti" è "synistemi" (4921) e significa, "essere costituito da o essere composto, a coerenti, mettere insieme, tenere insieme o band insieme".

Secondo la fisica subatomica, è la forza di particelle quantistiche di bosoni e gluoni che tengono insieme gli atomi e particelle come i fotoni ed elettroni che tengono insieme gli atomi differenti. Come tale, questo versetto nella Bibbia potrebbe essere riferimento, che è per il controllo di Dio sui "dadi quantici" che rende queste particelle sono composte di noi a tenere insieme. In quanto tale, con i fatti tutte le cose sussistono o "da Lui ogni cosa consistono".

Assuming it is true that God does allow randomness at a quantum level of physics, but also constantly controls the outcome of that randomness, besides “upholding all things”, like the universe, “by the word of His power” (Heb 1:3), is there another possible reason for God creating the universe to be this way? Could it relate to miracles, signs and wonders? This could very well be the case.

Not only does quantum physics allow for existing particles that we can observe in experiment to act in random ways, but it also allows for particles and antiparticles (antimatter) to pop in and out of existence, seemingly randomly. These particles usually only exist for a very short time, and are called “virtual particles”.

“Down at the very tiniest length scale and trillions of times smaller than atoms, is what is known as the Planck scale where the concept of length loses its meaning and quantum uncertainty rules. At this level all known laws of physics break down and even space and time become nebulous concepts. Any and all conceivable distortions of spacetime will be popping in and out of existence in a random and chaotic dance which is going on all the time everywhere in the universe. Terms such as “quantum fluctuations” and the “quantum foam” which are used to describe this chaotic activity certainly do not do it justice.”
-Jim Al-Khalili PhD, Black Holes, Wormholes, and Time Machines, pg. 207
PhD in Theoretical Nuclear Physics, theoretical physicist at the University of Surrey

The existence of these seemingly random particles does not violate the laws of physics, especially the Law of Conservation of Energy:

“Where did all these particles come from? The answer is that relativity and quantum mechanics allow matter to be created out of energy in the form of particle/antiparticle pairs. And where did the energy come from to create this matter? The answer is that it was borrowed from the gravitational energy of the universe. The universe has an enormous debt of negative gravitational energy, which exactly balances the positive energy of the matter.”
-Stephen Hawking, PhD, Black Holes and Baby Universes, Pg. 97

Virtual particles have been shown, through experiments, to exist, as seen in the Lamb shift and the Casimir Effect.

“These particles are called virtual because, unlike “real” particles, they cannot be observed directly with a particle detector. Their indirect effects can nonetheless be measured, and their existence has been confirmed by a small shift (the “Lamb shift”) they produce in the spectrum of light from excited hydrogen atoms.”
-Stephen Hawking PhD, Black Holes and Baby Universes, Pg 107

Regarding the Casimir Effect,

“As we saw in Chapter 7, even what we think of as “empty” space is filled with pairs of virtual particles and antiparticles that appear together, move apart, and come back together and annihilate each other. Now, suppose one has two metal plates a short distance apart. The plates will act like mirrors for the virtual photons or particles of light. In fact they will form a cavity between them, a bit like an organ pipe that will resonate only at certain notes. This means that virtual photons can occur in the space between the plates only if their wavelengths (the distance between the crest of one wave and the next) fit a whole number of times into the gap between the plates. If the width of a cavity is a whole number of wavelengths plus a fraction of a wavelength, then after some reflections backward and forward between the plates, the crests of one wave with coincide with the troughs of another and the waves will cancel out.
Because the virtual photons between the plates can have only the resonant wavelengths, there will be slightly fewer of them than in the region outside the plates where virtual photons can have any wavelength. Thus there will be slightly fewer virtual photons hitting the inside surfaces of the plates than the outside surfaces. One would therefore expect a force on the plates, pushing them toward each other . This force has actually been detected and has the predicted value. Thus we have experimental evidence that virtual particles exist and have real effects.”
-Stephen Hawking PhD, The Illustrated Brief History of Time, pgs. 204-206

Virtual particles can include all types of particles, including photons, electrons, gluons, bosons, and quarks. According to physicists, under certain conditions in the universe, virtual particles can exist for longer periods of time and therefore become “real” particles. This particular example relates to conditions of space near a black hole, but in principle this shows that science does generally allow for the possibility of virtual particles popping into existence and becoming real particles.

“We can understand this in the following way: what we think of as “empty” space cannot be completely empty because that would mean that all the fields, such as the gravitational and electromagnetic fields, would have to be exactly zero. However, the value of a field and its rate of change with time are like the position and velocity of a particle: the uncertainty principle implies that the more accurately one knows one of these quantities, the less accurately one can know the other. So in empty space the field cannot be fixed at exactly zero, because then it would have both a precise value (zero) and a precise rate of change (also zero). There must be a certain minimum amount of uncertainty, or quantum fluctuations, in the value of the field. One can think of these fluctuations as pairs of particle of light or gravity that appear together at some time, move apart, and then come together again and annihilate each other. These particles are virtual particles like carry the gravitational force of the sun: unlike real particles, they cannot be observed directly with a particle detector. However, their indirect effects, such as small changes in the electron orbits in atoms, can be measured and agree with the theoretical predictions to a remarkable degree of accuracy. The uncertainty principle also predicts that there will be similar virtual pairs of matter particles, such as electrons or quarks . In this case, however, one member of the pair will be a particle, and the other an antiparticle (the antiparticles of light and gravity are the same as the particles).
Because energy cannot be created out of nothing, one of the partners in a particle/antiparticle pair will have positive energy, and the other partner negative energy. The one with negative energy is condemned to be a short-lived virtual particle because real particles always have positive energy in normal situations. It must therefore seek out its partner and annihilate with it. However, a real particle close to a massive body has less energy than if it were far away, because it would take energy to lift it far away against the gravitational attraction of the body. Normally, the energy of the particle is still positive, but the gravitational field inside a black hole is so strong that even a real particle can have negative energy there. It is therefore possible, if a black hole is present, for the virtual particle with negative energy to fall into the black hole and become a real particle or antiparticle . In this case it no longer has to annihilate with its partner. Its forsaken partner may fall into the black hole as well. Or, having positive energy, it might also escape from the vicinity of the black hole as   a real particle or antiparticle . To an observer at a distance, it will appear to have been emitted from the black hole.”
-Stephen Hawking PhD, The Illustrated Brief History of Time, Pgs. 134-137

Secondo la scienza è possibile che fisico particelle quantistiche possono casualmente pop in un'esistenza apparentemente dal nulla. If God is controlling the “quantum dice”, then this means God could cause these subatomic quantum particles to come into existence out of nowhere. This does not contradict the laws of physics in any way. Rather the laws of physics and modern science make clear that subatomic quantum particles popping into existence from out of nowhere is the normal state of the universe, which science has confirmed. And it is entirely possible for this randomness to be controlled by God controlling the “quantum dice”; and the quantum randomness seen has no explanation. Metaphorically speaking, this is a huge hole in the wall of science, which allows for the hand of God to come through into the physical universe, without in any way contradicting science or the known laws of physics. This shows that science actually allows for miracles and the miraculous done by God, without it in any way conflicting with Science or Modern Physics.

Modern Physics teaches that elementary particles, of all kinds, can and do randomly pop in and out of existence. This includes photons, which are particles of light. This also includes gravitons, which are theoretical and theoretically instrumental in gravity, as well as gluons, bosons and other force carrying particles.

Some force carrying particles are what hold quarks together to form neutrons and protons, and other force particles hold together atoms. All of these particles can pop into existence out of nowhere, seemingly randomly, the universe allows for this, and the universe was created by God intentionally to be the way it is.

What are quarks and electrons? They are the particles that are the building blocks of atoms.

Different types of atoms make up all of the elements of matter, as seen in the periodic table of the elements.

Atoms are the building blocks of all the matter we see, and our bodies are made of atoms.

So assuming God, who is omnipotent, one way or another controlled the randomness of the quantum world… then this means that God could choose to have a large number of quarks, gluons, electrons, etc. pop into existence very quickly, and assemble into atoms. God could also do this in such a way that many atoms were formed, and would assemble into much larger objects, even objects large enough that we could see them.

This might include things like oil and grain popping into existence out of nowhere:

1 Kings 17:8-16
And the word of the LORD came unto him, saying, Arise, get thee to Zarephath, which belongeth to Zidon, and dwell there: behold, I have commanded a widow woman there to sustain thee. So he arose and went to Zarephath. And when he came to the gate of the city, behold, the widow woman was there gathering of sticks: and he called to her, and said, Fetch me, I pray thee, a little water in a vessel, that I may drink. And as she was going to fetch it, he called to her, and said, Bring me, I pray thee, a morsel of bread in thine hand. And she said, As the LORD thy God liveth, I have not a cake, but an handful of meal in a barrel, and a little oil in a cruse : and, behold, I am gathering two sticks, that I may go in and dress it for me and my son, that we may eat it, and die. And Elijah said unto her, Fear not; go and do as thou hast said: but make me thereof a little cake first, and bring it unto me, and after make for thee and for thy son. For thus saith the LORD God of Israel, The barrel of meal shall not waste, neither shall the cruse of oil fail, until the day that the LORD sendeth rain upon the earth. And she went and did according to the saying of Elijah: and she, and he, and her house, did eat many days. And the barrel of meal wasted not, neither did the cruse of oil fail, according to the word of the LORD, which he spake by Elijah .

God provided for 3 years oil and grain, though the land was in a drought with famine. This oil and grain appeared seemingly out of thin air. But another way to put it might be that it appeared out of “seemingly random quantum foam”. And there are many miracles, signs, and wonders in the Bible, done by God, which are similar to this, such as Jesus Christ feeding the multitudes of thousands from a couple fish and a few loaves of bread.

Also, there are miraculous healings mentioned many times in the Bible. According to science, our bodies are made up of molecules of atoms, which are made from quarks and electrons and such. Consider the cases of sight being restored to the blind, the healing of the disfigured hand, the healing of lepers, and the healing of all manner of sicknesses; miracles done by Jesus Christ. Control over the “quantum dice” would be one way to explain how sick flesh was instantaneously changed into healthy flesh.

And so this is one way to describe, in modern physics concepts, how God does miracles, signs, and wonders. Though God does do them, whether control of the “quantum dice” of quantum physics is truly and specifically how, or not.

But the Bible also says that Holy angels, and Fallen angels, also work miracles, signs and wonders. (Acts 2:22, 5:12, 2 Peter 2:11, Heb 2:4, Matt 24:24, 2 Thes 2:9, Rev 13:2, 14, 16:14) So it could be an accurate description to say that how fallen angels also do miracles, signs, and wonders is because they too somehow have control over the “quantum dice”, though definitely on a more limited scale than God does.

The Bible teaches that God is everywhere in the universe, and there is nowhere that He is not. Whereas fallen angels have a set, limited, location for their spirit body, and are only in one place at a time, much like mankind. Under this line of reasoning, God has power, and “quantum power” over everywhere in the universe, but fallen angels only have power or “quantum power” in their immediate location. Also, God has power over the fallen angels' spirit bodies themselves, as their bodies are part of the creation, whereas fallen angels have no such power over God.

It does make some analogous sense that all angels would have powers like God, but limited, for the Bible several times in the Old Testament calls angels the “sons of God”. (Gen 6, Job 1:6, Job 2:1, Psalm 29:1, 89:6)

It may be that the extra-dimensionality of angels is what would make possible them having limited control over the “quantum dice” in their immediate location.

“Today, however, physicists are following a different trail-the one leading to superstring theory. Unlike previous proposals, it has survived every blistering mathematical challenge ever hurled at it. Not surprisingly, the theory is a radical-some might say crazy-departure from the past, being based on tiny strings vibrating in 10-dimensional space-time… In superstring theory, the subatomic particles we see in nature are nothing more than different resonances of the vibrating superstrings, in the same way that different musical notes emanate from the different modes of vibration of a violin string.”
-Michio Kaku PhD, “Into the Eleventh Dimension”, author of Hyperspace: A Scientific Odyssey through the 10th Dimension, Oxford University Press.

According to String Theory, particles in the 4-dimenional space-time we observe, are the result of vibrations of 1 dimensional strings that exist in an additional 6-7 dimensions, in the scientific sense of the word which (comes to10-11 dimensions total).

As such, speaking generally according to science in principle, it is possible that the extra-dimensionality of angels would allow for their altering of particles in our 4 dimensional world, on the subatomic quantum level. As such, their extra-dimensionality, in the spiritual realm, may be tied directly to their ability to work “miracles, signs, and wonders”, possibly through being able to determine how the “quantum dice” fall (on a limited scale in their immediate locality).

To illustrate, imagine that sitting on a table, is a cup. This cup has 3 spatial dimensions, and as the second pass, it moves through the 4 th dimension of time. Now, in the exact same location as the cup, would be 6-7 invisible dimensions that you can't see. And that is because these invisible 6-7 dimensions intersect the 4 dimensions we know at every point. These 6-7 dimensions are most definitely not somewhere else, but are in the same place we are, but invisible. Now, if these 6-7 extra dimensions correspond to the invisible spiritual realm that the Bible teaches, then an angel who has a spirit body would have an invisible spirit body comprised of the stuff of these 6-7 extra dimensions. And such an invisible angel could choose to effect the 6-7 extra dimensions where the cup is located so as to knock the cup over.

In other words, fallen angels have spirit bodies in the invisible spiritual realm. If the spiritual realm is composed of these extra 6-7 dimensions, then the spirit bodies of the fallen angels are composed of the spiritual realm, these extra 6-7 dimensions. Just as the invisible spiritual realm is all around us, so also could be these 6-7 extra dimensions. According to String Theory (just a theory) what we observe as an effect in our 3 spatial dimensions is caused by what happens in the 6-7 invisible extra dimensions. This means that an extra-dimensional angel could use their extra-dimensional spirit body in the 6-7 extra dimensions, to have the effect of changing things in the physical 3 dimensions we perceive. And in this, fallen angels would also have limited control over how the “quantum dice” fall, but only in a very limited location where they are present. As the invisible realm is all around us (or these extra dimensions would be also) a fallen angel can only effect changes in the immediate locality around them, in the location of their spirit body.

And so this shows how Modern Physics also allows for angels or fallen angels to work miracles (in a limited locality) along the same lines as how Modern Physics allows for God to work miracles. And so angels can also work miracles and do the miraculous, without violating and laws of Modern Physics or science. Rather, Modern Physics and Science totally allows for the existence of angels, their spirit bodies, the invisible spiritual realm, and the miraculous powers of angels as described in the Bible.

When it comes to Holy angels or fallen angels, the Bible describes that they can cause dreams and Visions, as well as causing the physically miraculous or miracles.

In the case of fallen angels, they cause False Visions, which can seem entirely physically real to a victim, and also dreams. Beyond this fallen angels can cause physical injury, and other sorts of physical manifestations, like objects moving, or recording film being altered, etc. These physical manifestations would be considered as false signs, false miracles, and false wonders, Biblically speaking.

I think that fallen angels being able to control (in their immediate locality) how the “quantum dice” fall, would work as a way to explain Physical manfestations very easily, both with visible angels materializing, or seeing the physical effects of invisible angels, including the physical aspects of Visions.

Excepting time perception manipulation, I also think this “quantum dice” idea explains all varieties and aspects of Visions quite well, and also dreams. This is because the human brain also can experience the effects of a fallen angel being able to control the “quantum dice” (in a limited localized way).

“The human brain, however, is also subject to the uncertainty principle. Thus, there is an element of the randomness associated with quantum mechanics in human behavior. But the energies involved in the brain are low, so quantum mechanical uncertainty is only a small effect.”

-Stephen Hawking PhD, Black Holes and Baby Universes, Pg. 133

Although the effect of quantum mechanical uncertainty in the brain is normally small, if fallen angels can determine how the “quantum dice” fall, then a fallen angel could make the effect quite large and noticeable.

Regarding False Visions, all of our physical senses are dependant on how our brain interprets them. By fallen angels generating electrical impulses in the brain, and such things like that, fallen angels would be able to make us “see” things that are not actually in front of our eyes, and “hear” things that are not there to make any sound, “feel” things that are not touching our bodies, “smell” things not before our noses, and “taste” things that are not on our tongues. These things would seem completely real to all of the bodily senses. And the electrical impulses that are truly transmitting information about reality around us could also be blocked out by fallen angels, under this same ability. Or actual reality could be partially blocked. And either way, false electrical signals in the brain generated by fallen angels, through manipulation of the “quantum dice”, could cause a person to experience a False Vision that seemed entirely physically real, but was not.

A person could be caused to perceive something completely illusionary, by a fallen angel manipulating that person's brain, which is a person's gateway to physical perception. As such, an illusion could seem completely physically real to all of the bodily senses, so much so as to be completely indistinguishable from reality to the person. This manipulation of the senses through manipulation of the brain is very likely what happens in False Vision (or in Holy angelic true Visions). Fallen angels could cause this to happen to more than one person at a time, strengthening the deception. And also under the same limited control over the “quantum dice”, fallen angels could cause physical manifestations, even running concurrently with a Vision which seems real. This sort of deception can be very powerful. Dreams could be explained much in the same way, but the same sort of thing occurring while the person is asleep and dreaming.

Besides all of this, there is one more thing which is miraculous that fallen angels do, which modern science allows for in a specific way. That is time perception manipulation.