This page has been translated from English

Matteo 24-25, Luca 17, e il Nephilim

Matteo 24-25, Luca 17, e il Nephilim

Si prega di aprire una Bibbia a Matt 24 e dare un'occhiata a quello che Gesù disse in questo passaggio, e proseguire a studiare la Bibbia stessa. (Puoi anche seguire qui: http://www.blueletterbible.org/Bible.cfm?b=Mat&c=24&v=1&t=KJV # top )

VERSE SINOSSI: MATTHEW

In Matt 24:1-2

Gesù parla della distruzione del tempio

In Matt 24:3

I discepoli chiedono a Gesù "Dicci, quando avverranno queste cose? e ciò che [è] il segno della tua venuta e della fine del mondo? "

Di Matt 24:4 a Matt 24:31

Gesù risponde ai discepoli, sia da quello che avrebbero preceduto la distruzione del tempio, e anche su quali eventi e segni negli ultimi giorni avrebbero preceduto il suo ritorno. Questa si conclude con una scena in parallelo al libro dell'Apocalisse, il sole e la luna di spegnersi, Gesù venire sopra le nubi, e ai suoi angeli di essere mandati a raccogliere il Suo popolo.

In Matt 24:32

Gesù insegna ai discepoli la parabola del fico, e che proprio come si possono guardare le sue foglie e il know estate è presto, che possono guardare per questi segni ha detto loro di, sapere che la fine è vicina.

In Matt 24:34-35

Gesù assicura i discepoli che queste cose accadrà, quali sono i segni prima menzionati che precederanno la sua venuta e della fine del mondo.

In Matt 24:36

Gesù dice, ma nessuno conosce il giorno e l'ora del suo ritorno, non uomini, non angeli, ma solo il Padre in cielo. (Nel passo parallelo Marco 13, Gesù dice egli stesso non sa quando sia, ma solo il Padre conosce.)

Finora, Gesù ha detto (parafrasando), questi segni accadrà che precede la fine del mondo, questa è una lista di loro, è possibile guardare per loro conoscere la fine è vicina, che accadrà, ma solo il Padre conosce il giorno esatto e l'ora del mio ritorno.

In Matt 24:37-39

Gesù continua, facendo un confronto tra la sorpresa della gente al diluvio ai tempi di Noè, e la gente sarà sorpresa al Suo ritorno. Fa anche un confronto che, come il Diluvio portato via le persone, così anche la gente sarà portata via al suo ritorno. Gesù dice:

"Come fu ai giorni di Noè ..."

"Come fu ai giorni di Noè, così sarà la venuta del Figlio dell'uomo. Infatti, come nei giorni che precedettero il diluvio mangiavano e bevevano, prendevano moglie e marito, fino al giorno che Noè entrò nell'arca, e non sapeva finché venne il diluvio e inghiottì tutti, così sarà anche la venuta del Figlio dell'uomo. Allora due uomini saranno nel campo: uno sarà preso e l'altro lasciato. Due donne macineranno alla mola: una sarà presa e l'altra lasciata. Vegliate dunque, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà ".

Qual è il punto evidente di questo versetto? Gesù avverte i discepoli che le cose sarebbero affari come al solito a destra fino al suo ritorno, e che la gente sarebbe sorpreso e trovare il suo ritorno a venire all'improvviso, proprio come quelli ai giorni di Noè furono sorpresi quando venne il diluvio. Non si aspettavano il diluvio, e sono stati portati via all'improvviso.

Allo stesso modo, quando Gesù ritornerà, la gente inaspettatamente sarà tolto. Quindi questo è il confronto tra "Come fu ai giorni di Noè" e la "venuta del Figlio dell'uomo": questo ritorno di Gesù 'sarà una sorpresa inaspettata e dal mondo, come è stato il diluvio, e come quelli del diluvio furono portato via, così la gente sarà portata via quando Gesù ritornerà, tutti con sorpresa dal mondo, che non si aspettano questo evento per venire improvvisamente su di loro, ma sarà che svolgono normalmente nella loro vita fino alla fine arriva.

Per questo Gesù ammonisce i discepoli accanto a "Watch". Riferimenti Gesù torna alla parabola del fico nel versetto 32, a guardare i segni, in modo che possano sapere quando questo tempo sorprendente è vicino.

LE GIORNATE DI RITORNO Noè e GESU ': IERI E OGGI

Il modo in cui il tempo del ritorno di Gesù 'e il tempo di Noè sono simili è limitata a solo 2 modi: la sorpresa inaspettata del popolo ignaro svolgono le loro vite normali, e li portano via. Non è un all-inclusive confronto, ma un confronto limitato solo di queste due similitudini.

Non uno dei "elencati" segni

I "giorni di Noè" parte non è un segno elencato da controllare. I segni da osservare sono elencati in Matteo 24, versetti 4-31. La parte "giorni di Noè" è nel versetto 37. Se nulla i "giorni di Noè" è stato un segno di guardare, allora questo sarebbe nella lista delle indicazioni per guardare per trovare nei versetti 4-31.   Ma invece "Come fu ai giorni di Noè" non è un segno da guardare per, ma è piuttosto parte di un paragone usato per descrivere la sorpresa di persone che non erano pronti per la fine del mondo.

Uno dei due cambiamenti catastrofici

La ragione per cui sono indicati i giorni di Noè, il diluvio è perché è l'evento più calzante paragonabili nella storia. Ai giorni di Noè al popolo sono stati distrutti dalle acque, e pochi sono sopravvissuti questo cambiamento catastrofico, e quando torna Gesù, la terra passerà attraverso un cambiamento simile cataclisma. Non c'è altro esempio nella Bibbia, o nella storia, con cui confrontare l' enorme cambiamento nel mondo che avverrà al ritorno di Gesù ', fatta eccezione per il diluvio. Questo è il motivo periodo di tempo di Noè che precede il diluvio è stato scelto da confrontare con il tempo che precede il ritorno di Gesù '. E allo stesso modo, ci saranno coloro che sono sorpresi e quelli che stanno guardando in prontezza.

VERSETTI CORRABORATING

In Matt 24:43-44

Gesù continua a ribadire questo avvertimento alla vigilanza, dicendo che se il proprietario di una casa era stata a guardare, lui non avrebbe permesso un ladro di entrare, in modo da essere "pronti". Gesù dice ai discepoli che poteva tornare facilmente in un'ora che non si aspetta, se non sono pronti e guardare.

Poi in:

In Matt 24:45-51

Gesù ribadisce che dovrebbero guardare e con una parabola di un agente il cui padrone è lontano, Gesù mette in guardia anche contro la caduta in un comportamento irresponsabile o peccaminoso non avendo l'attitudine di un servo responsabili o rispettoso, che sta guardando e anticipando il suo padrone presto arrivo in qualsiasi momento.

Questo stesso tema continua qui:

Matt 25:1-13,

Questa è la parabola delle 10 vergini stolte e lo sposo. Il punto del quale è, ci saranno ripercussioni per coloro che non sono pronti e guardando, in modo da "Vegliate dunque, perché non sapete né il giorno né l'ora in cui il Figlio dell'uomo verrà".

E questo è seguito da:

Matt 25:14-30

Qui abbiamo una parabola di un altro servitore irresponsabile, che aveva a che fare con ripercussioni, quando il suo padrone tornò.

Infine troviamo in:

Matt 25:31-46

Questo tema è una continuazione con la parabola delle pecore e le capre, di avvertimento della sentenza che verrà eseguita quando Gesù ritornerà, e il bene e il male sono separati.

QUANDO PRESI IN CONTESTO:

Così nel suo complesso, Matt 24:37-39 è solo una piccola parte di un più ampio punto che Gesù sta facendo a Matt attraverso 24:37 Matt 25:46. Al versetto 24:37 Gesù inizia una serie di 3 parabole o confronti, di cui il punto è di essere vigile e pronto, e se ciò non avviene allora ci potrebbe essere un comportamento povero e conseguenze negative di tale comportamento poveri.

3 Parabole per il confronto con il ritorno di Gesù '

E allora questa sezione di essere vigile è seguita da una sezione di 2 storie che illustrano le conseguenze potenzialmente disastrose di essere irresponsabili e colpevoli in attesa del Suo ritorno. I punti sono che il suo ritorno sarà facilmente inaspettata e una sorpresa, ed Egli ci avverte di essere pronto e guardando per questi segnali in modo che possiamo sapere quando il suo ritorno è vicino, e ci avverte di essere responsabili e pronte, e non cadere nelle comportamento poveri in attesa del suo ritorno, perché non ci saranno conseguenze per il nostro comportamento, mentre noi lo aspettiamo.

1. Il Diluvio

Il primo confronto è che il ritorno di Gesù 'sarà tanto inaspettato quanto il diluvio ai giorni di Noè, e che il mondo non sarà lo aspettavo, ma andrà sulle loro vite ignoranti che la fine è su di loro, e come l'alluvione li ha via inaspettatamente, che Gesù 'angeli terrà anche persone lontane inaspettatamente, e il mondo sarà colto di sorpresa.

Possiamo vedere che la sezione in cui Gesù ci sta dando i segni e gli eventi che annunciano la fine del mondo è Matt 24:4-31. Qui è dove gli eventi che si verificheranno negli ultimi giorni che precedono il suo ritorno sono elencati, e terminare con una descrizione degli angeli raccolta il suo popolo, e il suo ritorno. Questa sezione di segni profetici termina al versetto 31. I versi di "giorni di Noè" e "moglie e s'andava a marito», versetti 37-38, non sono inclusi in questa sezione di segni profetici.

I versi 37-38 si trovano nella sezione di essere vigile, avvertendo di essere vigile, e nessun segno profetico di importanza è data nei versetti 37-38. Il confronto dei giorni di Noè, con la fine dei tempi è solo un confronto limitato della natura inaspettata del diluvio rispetto alla natura inaspettata del ritorno di Gesù ', e la gente di essere portato via.

1,1 solo possibilità futura profetico
L'unica profezia che si trovano qui, che saranno soddisfatte, non è quella di un segno che può essere visto, ma semplicemente una dichiarazione vero che quando Gesù fa ritorno, le persone sono state portando avanti nella loro vita quotidiana, non si aspettano lui, non sarà preparato, sarà sorpreso, e la gente sarà portato via. Questa è l'unica profezia si trovano in questa sezione di Matt 24:37-39, e non può essere visto come un segno, ma semplicemente accadrà.

Quando si tratta di Genesi 6:1-4, il rapporto unico versetto 38 potrebbe avere, è che Gesù è che implica l'affermazione che la "presa delle mogli" di Genesi 6 infatti ha avuto luogo prima del diluvio, come record Genesi. In nessun modo Gesù dice queste "sposare" gli eventi si ripeterà negli ultimi tempi. Gesù poteva, solo affermando questi eventi nel contesto storico del tempo prima del diluvio, al massimo. Al massimo, Gesù potrebbe essere la conferma della storia, ma sicuramente non sta raccontando di un segno profetico per precedere il suo ritorno. Ma, naturalmente, in generale le persone si sposavano e viene data in matrimonio prima del diluvio, quindi se si riferisce al versetto 38 Gen 6:1-4 o no, è vero popolo si sposavano e viene data in matrimonio prima del diluvio.

Le uniche cose dei giorni di Noè che Gesù dice è correlato al giorno del suo ritorno, è l'inaspettato arrivo del diluvio, proprio come il suo inaspettato ritorno, dove il mondo viene colti di sorpresa e di essere sorpreso, e la gente sarà portata via all'improvviso.

Se Gesù avesse voluto fare una dichiarazione profetica di una ripetizione di eventi della Genesi 6, poi la "moglie e s'andava a marito» del verso 38 o "Come fu ai giorni di Noè", verso 37 dovrebbe essere stato giustamente da qualche parte alla fine quotazione sezione segni tempi e gli eventi che avrebbero preceduto il suo ritorno, che è la sezione di Matt 24:4-31. Ma i versi 37-38 sono chiaramente non in questa sezione.

1,2 una omissione intenzionale

Dio dunque intenzionalmente passata su una occasione perfetta per dare a questo "Come fu ai giorni di Noè" / "moglie e s'andava a marito" argomento un significato chiaro come un segno profetico. Dio non ha scelto di mettere questa terminologia nella sezione 4-31 che descrive i segni che precedono il suo ritorno alla fine dei tempi. Invece, Dio menzionato solo questa terminologia in una sezione di versi i cui punti sono la natura inaspettata del ritorno di Gesù ', come l'alluvione era inaspettata al mondo dei giorni di Noè, e la gente di essere portato via. In tutta onestà, senza ulteriore significato profetico può essere dato ai versi 37-38 a causa del loro contesto, la posizione e il punto di questa sezione di versi.

2. Le 10 vergini folli

La sezione successiva è il 10 vergini stolte, che non erano pronti a guardare e, Matt 25:1-13.

3. Il Servo Impreparati

Questa è seguita dalla parabola del servo che non è stato preparato anche per il ritorno inaspettato del suo padrone, Matt 25:14-30.

Dopo aver coperto Matt 24, questo potrebbe sembrare un buon posto per chiudere, ma questo passaggio è in qualche modo parallelo in Luca 17, quindi diamo un'occhiata anche, come un testimone secondo in scrittura. (Essendo un po 'più breve io includerà i versi, ma non esitate a seguire nella vostra Bibbia pure, oppure online http://www.blueletterbible.org/Bible.cfm?b=Luk&c=17&v=22&t=KJV # 22 .)

Un secondo testimone: LUKE

VERSE SINTASSI


Luca 17:22-25

"Ed egli disse ai discepoli: Verranno i giorni, quando vi è il desiderio di vedere uno dei giorni del Figlio dell'uomo, e voi non lo vedo. Ed essi vi dico, vedi qui, oppure, si veda lì: non andare dietro a loro, né seguirli. Infatti, come il fulmine, che lampeggia fuori da una parte sotto il cielo, splende fino alla parte sotto il cielo altro, così sarà anche il Figlio dell'uomo nel suo giorno. Ma prima egli deve soffrire molto ed essere rifiutato di questa generazione. "

In:   Luca 17:22-25

Gesù parla ai suoi discepoli la sua giornata, il giorno del Suo ritorno, e come tutti sapranno molto chiaramente quando è arrivato, nel modo più chiaro, diffuso e ovvio come le persone possono vedere lampi nel cielo.

Luca 17:26-30 26

"E come fu ai giorni di Noè, così sarà anche nei giorni del Figlio dell'uomo. Si mangiava, si beveva, si prendeva moglie, si andava a marito, fino al giorno che Noè entrò nell'arca, e venne il diluvio e li fece perire tutti.
Allo stesso modo, come avvenne al tempo di Lot: si mangiava, si beveva, si comprava, si vendeva, piantava ed edificava; Ma il giorno che Lot uscì da Sodoma piovve fuoco e zolfo dal cielo, e distrutto tutti. Anche Lo stesso avverrà nel giorno in cui il Figlio dell'uomo sarà manifestato. "

In questi versetti, Gesù continua il pensiero che tutti sapranno quando Egli ritorna, e come ovvio sarà per tutti, per tutti sarà distrutta. Inoltre Gesù fa il punto che la gente continuerà loro faccende al solito a destra fino alla fine, e come quelli di Sodoma, e quelli prima del diluvio, la gente sono stati sorpresi dalla distruzione improvvisa che è venuto su di loro. Qui il caso del popolo prima del diluvio è chiaramente in parallelo con le persone a Sodoma, e l'enfasi e il punto è che in entrambi i casi la loro distruzione è venuto improvvisamente e inaspettatamente. L'unica ragione chiara che l'acquisto e la vendita, piantare e costruire, mangiare e bere della gente di Sodoma è accennato, è quello di fare il punto che non si aspettavano disastro, ma sono state portando avanti nelle attività della loro vita normale, giusto fino loro fine inaspettata. Esattamente allo stesso modo, l'unica ragione chiara contestuale che il mangiare e bere, s'andava a marito, e sposare le attività della gente del mondo pre-diluvio sono menzionate, è quello di fare anche il punto che non si aspettavano disastro, ma portavano sul nelle attività della loro vita normale a destra fino al disastro inatteso venne il diluvio su di loro. E solo punto qui è che in futuro, la gente sarà svolgono nelle proprie attività quotidiane e una vita normale fino al giorno sorprendente quando Gesù ritorna. Questa è l'unica profezia da soddisfare che si trova in questi versi.

Luca 17:31-36

Poi continua:

"In quel giorno, che sarà sul tetto, e la sua roba in casa, neppure scendere a portarlo via: e chi è in campo, neppure allo stesso modo tornare indietro. Ricordatevi della moglie di Lot. Chi cercherà di salvare la propria vita la perderà, ma chi perderà la sua vita la salverà. Io vi dico, in quella notte due saranno in un letto, l'uno sarà preso e l'altro lasciato. Due donne macineranno insieme, l'uno sarà preso e l'altro lasciato. Due uomini saranno nel campo: uno sarà preso e l'altro lasciato ".

Gesù continua a spiegare di più su come il diluvio e la distruzione di Sodoma sono come come il giorno del Suo ritorno sarà. L'enfasi è sulla Sodoma, ma anche il punto di Fa lavora per il diluvio pure. Il punto è che quando il disastro è a portata di mano, che coloro che cercano di aggrapparsi alla normale routine e le priorità della loro vita, tornando per la loro roba, sarà nei guai. Come è stato parallelo in Matteo 24, alcune persone sarà tolto, e l'avviso qui, non è quello di resistere adottate e di non aggrapparsi alla propria vita, perché come Lot, o come Noè, quando è il momento di andare, è tempo di andare, e il disastro è a portata di mano che distruggerà quelli che sono rimasti indietro. Quando è il momento di lasciare la città, o salire sul Arca, allora non ci dovrebbero essere aggrappato alla propria vita e la normalità.

Questo argomento è enchanced con alcuni detti e parabole:

Luca 17:37 e Luca 18,1-8

Where Eagles raccogliere e il giudice ingiusto

"Ed essi, rispondendo, gli disse: Dove, Signore? Ed egli disse loro: Dove sarà il cadavere, là saranno le aquile essere raccolti insieme.
Ed egli disse loro una parabola fino a tal fine, che gli uomini devono sempre pregare, e di non svenire; dicendo: C'era in una città un giudice, che non temeva Dio né l'uomo hanno riguardato:
E c'era una vedova in quella città, e venne a lui, dicendo: vendicarmi del mio avversario. E non avrebbe per un po ': ma poi disse dentro di sé, anche se non temo Dio e non uomo riguardo; Ma poiché questa vedova mi turba, io la vendetta, perché non continui a venire da lei mi stanco. E il Signore disse: Ascoltate ciò che dice il giudice disonesto. E non è Dio giustizia ai suoi eletti che gridano giorno e notte a lui, anche se portano lungo con loro? Io vi dico che renderà giustizia con prontezza. Ma quando il Figlio dell'uomo verrà, troverà la fede sulla terra? "

I primi discepoli chiedono dove questa distruzione avverrà, e Gesù dice loro dove il corpo, lì gli avvoltoi saranno raccolti, o penserei, in altre parole, che coloro che vengono salvati da questa distruzione, e quelle lasciate alle spalle per essere distrutti , che questo accadrà in tutto il mondo che le persone sono, come gli angeli andare dove la gente, sia per salvarli, o poco dopo, per distruggere quelli che sono rimasti.

Poi Gesù entra in una parabola del giudice ingiusto, a cui il punto è che la gente dovrebbe pregare sempre senza stancarsi. Che se anche un giudice ingiusto vendicherà il torto donna se lei lo infastidisce abbastanza, allora Dio che è giusto sicuramente vendicare il suo popolo. Questo getta più luce sulle dichiarazioni precedenti di Gesù ', la distruzione venire, nel senso che Gesù sembra essere sottolineato che questa distruzione a coloro che stanno dietro a sinistra è Dio, che porta la giustizia, ed è buono. Gesù fa un altro ulteriore punto di riferimento torna a coloro che Egli mette in guardia non deve tornare indietro e si aggrappano alle loro vite, ma andarsene quando il tempo per scenderà su di loro. Gesù chiede se egli troverà la fede sulla terra quando lui ritorna, come nel chiedersi se la gente avrà fede, a lasciare la loro vita e non aggrapparsi ad esso, per combattere non lasciare, quando verrà il momento di andare e la distruzione è a portata di mano .

Mentre Luca 17 esplora un diverso aspetto del suo ritorno di Matt 24, in entrambi i casi Gesù non menzione "ai giorni di Noè" o "sposare" e "dare in matrimonio" in qualsiasi contesto profetico. Questi termini sono utilizzati solo con il punto che la gente continuerà nella loro vita fino alla fine, in particolare a dire il suo ritorno verrà improvvisamente e inaspettatamente. La stessa analogia è fatta di attività di quelle a Sodoma. Non vi è alcun significato profetico assegnato sia le attività di coloro a Sodoma, o le attività delle persone prima del diluvio, ma sono solo esempi usati verso il punto specifico che la gente a vivere la loro vita pensando cose sono normali, fino al la loro fine inaspettata.

Se Gesù ha voluto mettere in guardia su un ritorno del "Nefilim", in futuro, avrebbe potuto e avrebbe affermato in modo così chiaro mentre le si visualizzano gli eventi negli ultimi giorni che sarebbero i segni del suo ritorno. Gesù avrebbe potuto chiaramente enunciato il ritorno del "Nefilim" in qualsiasi punto nei Vangeli, ed elencati come un segno profetico della fine dei tempi e il suo imminente ritorno, ma è chiaro che Gesù ha scelto di non farlo.   Non ci sono versetti nei Vangeli che stato o mettere in guardia circa un ritorno del "Nefilim", e Matt 24 o Luca 17   sono i versi unica che io conosca nel Nuovo Testamento che vengono pretesa di fare forse anche così.

Spero che il caso è stato fatto a questo punto che questi versi in realtà non dicono nulla sugli ultimi giorni di essere come i giorni di Noè, tranne nel rispetto specifico della venuta inaspettata e distruttiva del diluvio sul mondo, e persone che vengono portato via, che è come come il ritorno di Gesù Cristo sarà.